Dopo scuola si deve giocare!


La giustificazione di una mamma di Milano fa scalpore, prima lo scrive sul diario della figlia poi lo pubblica su Facebook!
Così recita la giustificazione: “Gentili maestre, Mariasole non ha potuto studiare storia perchè dopo 8 ore di scuola dalle 17:00 alle 19:30 ha edicato il suo tempo libero restante in attività ricreative e sportive”.

Scritta sul diario porta la data del 6 Ottobre 2016.

Sembra che le maestre non l’abbiano presa bene. Per ora hanno scelto di non lasciare dichiarazioni.

giustificazione
Un mese fa il caso dei genitori che chiedevano un’estate senza compiti, anche questa volta il web si divide.
Chi commenta “severo, ma giusto, i bambini devono essere liberi di divertirsi e di conoscere il mondo attraverso le loro esperienze”.
Chi ritiene che “è diseducativo, ai miei tempi abbiamo sempre studiato e nessuno si è mai lamentato, se vogliamo che i nostri figli un giorno abbiano successo nella vita dobbiamo educarli ed essere severi!”.

Torna così alla cronaca l’eterna polemica sui carichi di studio, tema sentito e sofferto da molti genitori.
Recente lo scontro sui compiti delle vacanze. “Mio figlio ha 9 mesi per impare a scuola e 3 mesi per imparare la vita all’anno”.


E’ giusto trattenere i bambini a scuola per poi dare ulteriore carico di lavoro a casa?

Sarebbe più indicato dedicare maggiore tempo a sport, passeggiate e attività ricreative?

Anche gli esperti si dividono sull’argomento.

Alcuni pensano sia giusto che l’essere umano nel suo periodo di maggior recettività riceva una istruzione completa.

Gli altri ribattono che l’essere umano in natura impara con le sue forze e a sue spede dall’ambiente esterno.

Il ministro dell’istruzione evita di commentare e di entrare in merito sul dibattito.

Non possiamo far altro che sperare che lo stato si occupi del nostro futuro nel modo migliore. Che gli garantisca un futuro e la capacità di affrontare il mondo del lavoro e la vita di tutti i giorni.

Voi cosa ne pensate?

Commentate e condividete l’articolo per farcelo sapere!

 



Author: MinoTavevi

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.