Renzi rifiuta foto a disabile



matteo-renzi

 

Lo staff di Matteo Renzi è nella bufera per aver “evitato” la foto con un disabile. La gaffe avvenuta  sulla pagina Facebook  del presidente del Consiglio, nonché segretario del PD (Partito Democratico). Sotto alle immagini della visita di Renzi nella città di Alessandria, è apparso il commento: “Tutto tranne il disabile su Facebook”, prontamente rimossa, ma ormai il danno era fatto. La paladina e divoratrice di gossip e non solo, Selvaggia Lucarelli ha sentenziato: “‘La foto col disabile no’. Abbiamo il social media manager dell’anno”. Il responsabile infatti è Franco Bellacci,  collaboratore di Renzi, che si assume tutte le responsabilità e scrive su Twitter: “Sono stato io a dare indicazione di non mettere la foto scattata ad Alessandria con il disabile sulla pagina di Matteo Renzi. È una bella foto, ma temevo le solite accuse di strumentalizzare la disabilità. Tutte le volte che Matteo posta foto con disabile i commenti sono in maggioranza contrari accusandolo di strumentalizzare. Tutto qui”. Arrivate subito le polemiche da parte dei politici  Salvini e il senatore e Gasparri che hanno annunciato che verrà presentata un’interrogazione parlamentare.

h4w1mlqm6932-6538-kmoh-u109016112545700gf-1024x576lastampa-it_

Il disabile protagonista di questa foto da nascondere è Mattia Negri,  studente di 22 anni dell’Università del Piemonte Orientale. Il padre del ragazzo spiega: “Quando mio figlio ha saputo di questa polemica sulla foto si è fatto una risata, non è per niente offeso. Anzi. A lui interessa molto la politica ed è contento di aver parlato con Renzi, anche se per pochi minuti. Gli ha raccontato che sta preparando una tesi sulla Massoneria. E gli ha pure detto che voterà no al referendum”.

E’ intervenuta anche Paola Testa, addetta alle disabilità presso il Comune di Alessandria: “Siamo ancora lontani da una cultura di inclusione e di normalità. Scusarsi, non voler mettere la foto, significa non vivere con naturalezza e con la giusta ampiezza culturale la relazione con le persone con disabilità. È uno scatto molto bello e molto “vero”: Federico guarda con grande ammirazione il premier e lui si approccia con grande empatia”.

 



Author: Marino Sumo

Share This Post On

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.