Paziente scoreggia e causa incendio durante l’operazione


Paziente scoreggia e causa incendio durante l’operazione chirurgica.
Tenete le chiappe strette la prossima volta che andrete sotto i ferri, perché la flatulenza di una donna giapponese  di recente si è conclusa con ustioni alle sue gambe e vita dopo che il suo peto ha preso fuoco durante l’intervento chirurgico.

Secondo il quotidiano giapponese Asahi Shimbun, la donna era in cura in aprile presso l’Ospedale di Tokyo Medical University, dove i medici hanno usato un laser per eseguire un intervento sul suo collo dell’utero.

Un rapporto sull’incidente, che è stato rilasciato la scorsa settimana, spiega che il laser ha acceso i gas trapelati dal suo intestino, causando l’incendio.

Il rapporto ufficiale

“Quando il gas intestinale del paziente è trapelato nello spazio dell’operazione, si è acceso con l’irradiazione del laser, e si è diffuso velocemente raggiungendo alla fine il telo chirurgico e provocando il fuoco”, dice il rapporto.

E’ stato inoltre confermato che nessun materiale infiammabile era presente in sala operatoria al momento del fuoco, e che tutte le apparecchiature utilizzate nella procedura  funzionavano normalmente, rendendo la scoreggia intempestiva l’unica possibile causa dell’incidente.

Le scoregge contengono un certo numero di diversi gas che vengono rilasciati come sottoprodotti delle nostre attività intestinali. Tra questi ci sono idrogeno e metano, che sono entrambi infiammabili e danno alle nostre espulsioni ventose le loro caratteristiche combustibili.

Pochi altri dettagli sulla natura del fuoco sono stati resi disponibili e, secondo il Telegraph, la condizione della donna non è nota.



Author: Marino Sumo

Share This Post On

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.